martedì 28 giugno 2016

Miglianico Golf Club ospita i Campionati nazionale baby

La grande festa dei giovanissimi Under 12, ossia i Campionati Nazionali Baby maschili e femminili (29-30 giugno), avranno quest’anno quale teatro il Miglianico Golf & Country Club in Abruzzo, un circolo che sta ospitando manifestazioni di peso compreso un torneo dell’Alps Tour.

Abbiamo detto grande festa perché in questo evento, al quale sono iscritti ben 104 concorrenti (74 ragazzi e 30 ragazze), veramente l’importante è partecipare, anche se poi i più bravi cercheranno di prevalere per un titolo che rimarrà quale uno dei più bei ricordi della loro giovinezza o della carriera, nel caso con gli anni dovessero diventare dei tournament player. I tornei si svolgono sulla distanza di 36 buche, 18 al giorno.

Il presidente del circolo di Miglianico, Mario Dragonetti: “Stiamo lavorando anche quest'anno per essere un punto di riferimento di tutto il golf del centro-Italia. Ma è chiaro che questa manifestazione giovanile che ospitiamo, ha una valenza anche superiore a livello territoriale. I partecipanti infatti arrivano da tutta Italia e, considerando anche gli accompagnatori e i genitori, l'afflusso è davvero notevole. Ci sembra una buona occasione, tangibile, per far conoscere il nostro campo e la nostra regione”.

I ragazzi del Miglianico Golf Club che parteciperanno al torneo sono: Giovanni Leone classe 2004 hcp 14,4; Davide Politi classe 2005 hcp 35; Giorgio Santarelli classe 2005 hcp 31.
Davide e Giorgio hanno avuto l’accesso con wild card (c’è il limite hcp a 24,4), conquistate durante l'Axa Golf Cup che si è disputata domenica proprio nel circolo miglianichese.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER MIGLIANICO GOLF CLUB

lunedì 27 giugno 2016

Lo scudetto del calcio a 5 femminile sbarca a Acapulco on the beach

ACAPULCO ON THE BEACH, in onda ogni settimana dal giovedì al sabato, poi sarà visibile anche sul canale youtube di "latvlab". TELEPONTE CANALE 15 (digitale terrestre abruzzese): giovedì ore 12, venerdì 23.35, sabato 10; TELESIRIO CANALE 16: giovedì sera appena dopo la mezzanotte, venerdì ore 21.05. E ancora tanti altri orari, che aggiungono di volta in volta in base alle esigenze del palinsesto. Seguiteci numerosi!!!
Seconda puntata stagionale, dalla riviera nord di Pescara, da Acapulco, insieme alla scudettata del calcio a 5 femminile con la casacca del Città di Montesilvano, Alessia Guidotti. Per le nostre grandi interviste estive, vi presentiamo questa ragazza pescaresese sempre sorridente, che di scudetti ne ha conquistati tre in carriera e che ci svela i segreti del calcio a 5 donne. Alessia Guidotti e il Montesilvano, una favola che vi raccontiamo.
Nella seconda parte, andiamo a Roseto degli Abruzzi per un grande torneo di beach tennis, disciplina sempre più diffusa sulle spiagge anche abruzzesi.





Pescara Pallanuoto: promozione in A1 femminile.

domenica 26 giugno 2016

E' tutto vero: Pescara Pallanuoto promosso in A1 femminile!!!

Miracolo Pescara Pallanuoto. MI-RA-CO-LO sportivo a tutti gli effetti, con la squadra femminile promossa in serie A dopo aver battuto in due partite di finale play-off la nettamente favorita Florentia. Una settimana fa il successo ai rigori di gara-1, quindi la sofferta e forse per questo ancora più bella vittoria davanti al pubblico amico. Di misura, un 5-4 equilibrato e combattuto, prima avanti il Pescara e poi la Florentia, fino a quando a un minuto dal termine la palla finisce sul braccio sinistro del mancino biancazzurro Priscilla Vidonis. Il numero tre si guarda intorno, la difesa toscana è schierata, e allora ecco partire il tiro, preciso, dove il portiere avversario non può arrivare. E' la rete della promozione nella serie A1, è quella che negli annali resterà impressa. Ma la cavalcata del Pescara è figlia in particolare del gruppo, non della singola giocatrice, perché anche quando le avversarie sono riuscite a limitare le bocche di fuoco sulla carta più quotate, sono venute fuori le altre ragazze. Così è capitato anche contro la Florentia e se vogliamo era accaduto anche nella semifinale contro la Racing Roma. Una promozione che tutte hanno voluto dedicare alla società (al presidente Luis Ruscitti e al suo braccio destro Roberto De Vincentiis) e all'allenatore Tommaso Cianfrone.

Eppure durante la stagione regolare non sono mancati i momenti difficili, tuttavia superati senza lasciarsi prendere da crisi nervose, per arrivare alla fase dei play-off al top della condizione, sorprendendo forse un po' le rivali. Un capolavoro.

Ma veniamo al match del Pala-Pallanuoto che ha donato un'altra serie A alla città di Pescara (a proposito, sugli spalti ha fatto il tifo anche il presidente del Pescara calcio Daniele Sebastiani, che a fine gara è sceso negli spogliatoi per salutare le ragazze, essendo molto amico di Roberto De Vincentiis).

Primo tempo equilibrato che si conclude sull'1-1. Nel secondo periodo le pescaresi si portano in vantaggio sul 2-1, ma falliscono diverse superiorità numeriche. In realtà per tutta la partita quella palla sembra essere molto pesante, sia per il Pescara sia per la Florentia, con percentuali molto basse di realizzazione con l'uomo (la donna) in più: 2 su 12 Pescara, 2 su 8 Florentia.

Il terzo tempo è il più complicato, il team di Cianfrone sembra subire la maggior esperienza delle fiorentine, che prevalgono al parziale per 2-1 e fissano il risultato sul 3-3 a un tempo dalla conclusione. Il terzo tempo è complicato anche dal punto di vista psicologico, perché Luna Di Claudio si fa parare un rigore e potrebbe crollarle il mondo addosso, e invece si rifà da grande giocatrice quale è siglando alla fine una doppietta.

Quarto tempo, la Florentia prende un leggero vantaggio, ma il Pescara c'è, non solo non perde la testa ma tira fuori il 110 per cento. Una squadra che fa commuovere. Il resto è il gol-promozione della Vidonis, il triplice fischio finale, la festa in acqua, la commozione dell'elemento più esperto, di Gaia Apilongo mentre ricorda la promessa che aveva fatto a inizio anno (una promessa chiamata promozione), piange la Vidonis che guarda lassù, il pubblico impazzisce. Come ai vecchi tempi.

PESCARA: Travaglini, Apilongo 1, Vidonis 1, Invernizi 1, Ranalli, Di Berardino, Giordano, Di Claudio 2, Vanessa Perna, De Vincentiis, Colletta, Veronica Perna, De Petris. All. Cianfrone.
FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli 1, Andreini C., Gasparri, Travelli, Cortoni 1, Sorbi 1, Stefanini, Curandai, Giannetti, Marioni 1, Andreini M., Vittori. All. Sellaroli.
Arbitri: Alfi e Guarracino di Napoli.
Parziali: 1-1, 1-0, 1-2, 2-1.
Note: spettatori 800 circa, il tecnico della Florentia Andrea Sellaroli è stato espulso per proteste nel terzo tempo.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER PESCARA PALLANUOTO
Foto di Nicola Belli












giovedì 23 giugno 2016

Pallanuoto donne, comincia il conto alla rovescia

Domenica ore 19.30, la finale per accedere alla serie A1 di pallanuoto femminile. Il Pescara ha vinto la prima (ai rigori) nella tana della fortissima Florentia e potrebbe chiudere i conti davanti al pubblico amico.
Si prevede uno scontro equilibratissimo, come confermano i protagonisti. Il capitano biancazzurro Cristina Di Berardino: “Veniamo da due settimane molto impegnative a livello fisico e mentale. La concentrazione è alta e in allenamento stiamo rifinendo e organizzando le ultime cose; sarebbe da sciocche prendere sottogamba la Florentia, non dimentichiamoci che quella di domenica scorsa è stata una battaglia fino all'ultimo tiro”.
Sulla stessa lunghezza d'onda il vicepresidente Roberto De Vincentiis: “Restiamo con i piedi per terra. Abbiamo fatto qualcosa di importante vincendo gara 1 Firenze, ma questo non significa che abbiamo la gara 2 in mano. La Florentia verrà a Pescara con l'intento di pareggiare il conto, noi dobbiamo essere bravi ad avere i nervi saldi. Mi aspetto il Pala-Pallanuoto stracolmo, ci piacerebbe regalare un'altra serie A ai pescaresi. Voglio ringraziare Lamberto Calore, l'amministratore attuale delle Naiadi, per essersi messo a disposizione con tutto il suo staff per supportarci”.
Infine, l'allenatore Tommaso Cianfrone: “Abbiamo acquisito un piccolo vantaggio vincendo gara 1, ma non dobbiamo pensarci, per noi si riparte da una situazione di parità. D'altro canto la Florentia gioca un'ottima pallanuoto, ha delle individualità di assoluto rilievo e vorrà riscattare la sconfitta di domenica scorsa.
Ci aspetta una partita sicuramente difficile, da dover giocare con molta attenzione, bisognerà gestire al meglio tutte le situazioni, sia tattiche ma soprattutto nervose ed emotive. Fa piacere vedere tanto entusiasmo da parte dell'ambiente, spero possa esserci un gran pubblico che spinga le ragazze al raggiungimento di questo obiettivo prestigioso”.
Arbitreranno Alfi e Guarracino.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio stampa e social network per PESCARA PALLANUOTO
www.pescarapallanuoto.com
www.paolosinibaldi.blogspot.com

mercoledì 22 giugno 2016

Olisticamente, a Silvi dall'1 al 3 luglio

Siete un po'... "olistici", come noi?
E allora non perdete la PRIMA CONVENTION OLISTICA ITALIANA, in Abruzzo dal primo al 3 luglio.
Una prima edizione scoppiettante, con i maggiori esperti internazionali del settore. Ci sono ancora posti disponibili a condizioni agevolate (100 euro un giorno, 170 euro due giorni, incluse lezioni, pranzi e cene e utilizzo servizi dello splendido Hotel Berti a Silvi Marina), se volete partecipare a una sola giornata o a due giornate di lezioni sulla splendida spiaggia di Silvi Marina. NOI CI SAREMO. - 9 giorni.

martedì 21 giugno 2016

Tennis: tornei di alto livello in Abruzzo

Quando arriva questo periodo, scoppia la tennis-mania. Attenzione, va subito ricordato che i numeri della Fit abruzzese sono tra quelli in maggiore ascesa in Italia (in proporzione agli abitanti), quindi tutto l'anno, ma è chiaro che tra giugno, luglio e agosto il pullulare di tornei anche di alto livello è notevole. Abbiamo già scritto delle belle vittorie di Gianluca Di Nicola, attualmente il tennista più promettente della nostra regione in campo maschile; così come abbiamo scritto dei tornei anche internazionali ospitati dal CT Pescara sia per adulti sia giovanili, e anche degli exploit nella classifica mondiale delle tenniste ormai di valore mondiale Anastasia Grymalska e Alice Matteucci.
In corso ci sono i tornei di Prati 37 (Open maschile da 4.000 euro di montepremi) e la finale in questo caso è prevista per giovedì pomeriggio nel bellissimo impianto di Pescara Colli. Quindi occhio all'evento di Vasto in occasione del quarantennale del circolo (Open maschile da 5.000), dal 2 al 17 luglio; e ancora, dal primo al 3 luglio al CT Silvi, il campionato femminile a squadre Lady 40, molto sentito in Abruzzo. Per poi passare al circolo di Avezzano per un Open maschile e femminile da 4.500 euro che ci porterà sino a fine luglio. L'imbarazzo della scelta.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER FIT ABRUZZO-MOLISE
www.federtennis.it/abruzzo
www.paolosinibaldi.blogspot.com

Golf e solidarietà al circolo di Miglianico

Golf e solidarietà verso i bambini di tutto il mondo. Domenica 26 giugno, per il secondo anno consecutivo, la prestigiosa gara “Axa Cup Golf”, organizzata dal Miglianico Golf e Country club, come unica tappa abruzzese del circuito italiano, legherà il proprio nome alla Fondazione Ada Manes, Onlus pescarese presieduta dal chirurgo pediatrico, Grazia Andriani, organizzando una raccolta fondi dedicata ai progetti umanitari che la fondazione sta realizzando nei paesi del mondo a risorse limitate.
Centocinquanta i golfisti in arrivo da tutta Italia per una delle gare più attese della stagione. La raccolta dei fondi avverrà attraverso la vendita dei biglietti di una lotteria, tramite la società di riferimento “Axa cuori in azione”.
“Per la Fondazione Ada Manes, la gara Axa rappresenta un’occasione importantissima per far conoscere i nostri progetti. La nostra attività si è svolta in Etiopia, Haiti e poi in Tanzania, dove numerosi bambini, che diversamente sarebbero stati abbandonati a un infelice destino, sono stati operati con successo. Già nel 2015 la collaborazione tra Axa e Fondazione Ada Manes ha portato i suoi primi frutti: è stato possibile realizzare la “Sala Manes” all’interno dell’Unità ospedaliera di Chirurgia pediatrica di Pescara dove è possibile realizzare interventi di chirurgia pediatrica ambulatoriale in tempi molto più brevi", ha detto Grazia Andriani.

ACAPULCO ON THE BEACH, torniamo con l'ottava edizione

ACAPULCO ON THE BEACH, in onda ogni settimana dal giovedì al sabato, poi sarà visibile anche sul canale youtube di "latvlab". TELEPONTE CANALE 15 (digitale terrestre abruzzese): giovedì ore 12, venerdì 23.35, sabato 10; TELESIRIO CANALE 16: giovedì sera appena dopo la mezzanotte, venerdì ore 21.05. E ancora tanti altri orari, che aggiungono di volta in volta in base alle esigenze del palinsesto. Seguiteci numerosi!!!
Prima puntata stagionale, dalla riviera nord di Pescara, da Acapulco, insieme al calciatore del Cagliari (ex del Pescara) Antonio Balzano. Che ci racconta tante cose, da Zeman che lo ha trasformato al suo amore viscerale per la città adriatica dove ha deciso di fissare la residenza sua e di tutta la famiglia.
Nella seconda parte, ci siamo spostati e siamo andati a intervistare un super tifoso del Pescara e personaggio multiforme: Bruno Barteloni, in arte "Guaranà".







 

domenica 19 giugno 2016

Pallanuoto donne, play-off per la A1: un super Pescara espugna Firenze!

Straordinaria prova del Pescara Pallanuoto femminile nella finale per salire in serie A1, capace di espugnare la vasca della quasi invincibile Florentia ai rigori, con il punteggio di 13-11.

Quasi invincibile, perché nella stagione regolare del girone Nord la Florentia aveva vinto tutte le partite tranne una ed era arrivata così ai play-off dalla porta principale, cioè evitando la semifinale. Che invece ha dovuto affrontare la squadra pescarese di coach Cianfrone, superando nei giorni passati la Racing Roma e adesso questo mezzo miracolo a Firenze.

La cronaca.

Primo tempo in cui la Florentia imprime subito un ritmo intenso alla gara e chude il parziale sul 3-1, rete biancazzurra siglata da Gaia Apilongo.

Secondo periodo in cui invece è il Pescara a sorprendere le toscane, e vanno a segno con rispettive doppiette Chiara Ranalli e Federica De Vincentiis.

Gli 8' successivi sono piuttosto equilibrati e la Florentia li chiude con un leggero vantaggio: 7-6, Pescara in partita grazie alla segnatura della solita Apilongo.

Il Pescara c'è e fa soffrire la corazzata Florentia sino alla fine, tanto da inchiodare le sorti dell'incontro sull'8-8 alla conclusione dei quattro tempi regolamentari.

Si va ai rigori!

Il pubblico fiorentino sa con i penalty può davvero succedere di tutto e il fattore-casa perde di importanza, mentre il Pescara sente che l'impresa non è più un miraggio.

La sequenza dei rigori dimostra la precisione di Apilongo e compagne, e la bravura del portiere Travaglini nell'ipnotizzare Sorbi e risultare così decisiva.

Il colpaccio arriva tra l'entusiasmo dei fedelissimi supporters adriatici, e il computo adesso è di 1-0, anzi di 0-1 per l'esattezza.

Per festeggiare occorrerà attendere gara-2 di questa finale play-off, fissata per domenica prossima al Pala-Pallanuoto (inizio ore 19.30). Previsto

RARI NANTES FLORENTIA: Banchelli, Rorandelli 1, Camilla Andreini, Gasparri, Travelli, Cortoni 1, Sorbi (capitano) 2, Stefanini, Curandai 1, Giannetti 1, Marioni 2, Martina Andreini, Vittori. Allenatore Andrea Sellaroli.

PESCARA PALLANUOTO: Travaglini, Apilongo 2, Vidonis 1, Invernizi, Ranalli 2, Di Berardino (capitano), Giordano, Di Claudio, Vanessa Perna, De Vincentiis 3, Colletta, Veronica Perna, De Petris. Allenatore Tommaso Cianfrone.

Arbitri: Luca Bianco e Alessia Ferrari.

Parziali: 3-1, 2-4, 2-1, 1-2.

Sequenza rigori: Ranalli gol, Rorandelli gol, Di Claudio gol, Sorbi parato, Apilongo gol, Cortoni gol, Vidonis gol, Stefanini gol, Di Berardino gol.
 
 

PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio stampa e social network per Pescara Pallanuoto
 


Calcio giovanile: il Poggio degli Ulivi-Renato Curi alla Final Six Allievi

sabato 18 giugno 2016

Pallanuoto femminile: domani a Firenze... comincia la finalissima per la A

Il Pescara Pallanuoto femminile è ancora in corsa e sta inseguendo un traguardo importante chiamato serie A1. Tra il sogno promozione e la sua effettiva realizzazione c'è un ostacolo chiamato Florentia, vale a dire la squadra che stravinto il Girone Nord della A2 e ha così potuto evitare le semifinali play-off, giungendo direttamente a questa finale contro il Pescara. Le biancazzurre hanno invece dovuto combattere già nella “semi” contro la Racing Roma e in tre partite hanno eliminato le capitoline.
Domani sera (inizio ore 19.45) si va quindi a Firenze per gara-1; abbiamo chiesto all'allenatore del Pescara Pallanuoto Tommaso Cianfrone di presentare l'avversario: "La Florentia è una squadra solida, che ha fatto prima nel girone Nord perdendo solo una partita. Il portiere Banchelli nel giro della nazionale giovanile e il centroboa Sorbi sono sulla carta le loro giocatrici di spicco. Mi aspetto una Florentia con una precisa identità di gioco, è stata costruita per approdare nella massima serie, ha delle buone individualità e non a caso ha vinto il proprio girone dimostrando ampiamente il suo valore. Dal canto nostro dobbiamo sicuramente sfruttare l'entusiasmo della vittoria in semifinale e proseguire sulla strada intrapresa, ovvero spirito di sacrificio e grande determinazione per tutta la partita ".
Florentia avversario molto difficile, da come si è capito leggendo i numeri del campionato, ma nello sport può accadere di tutto specie se le pescaresi riusciranno a mettere in acqua determinazione fino all'ultimo tempo. Ritorno domenica prossima al Pala-Pallanuoto.
PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER PESCARA PALLANUOTO
www.pescarapallanuoto.com
www.paolosinibaldi.blogspot.com


giovedì 16 giugno 2016

Pallanuoto donne: il Pescara vince e va alla finale per la serie A

 
 
Emozioni a non finire nel caldo pomeriggio del Pala-Pallanuoto. Si giocava lo spareggio play-off di serie A2 per accedere alla finale.
Se le aspettative erano alte, lo spettacolo non è mancato, anzi Pescara Pallanuoto e Racing Roma hanno lottato sino al fischio della sirena dando vita a una grande e equilibrata battaglia sportiva.
Battaglia, appunto, perché ha prevalso di sicuro l'aspetto agonistico (ma anche molta correttezza) rispetto alla tecnica pura, visto che le giocatrici in acqua hanno anche avvertito la pesantezza della posta in palio.
Non è un caso che la partita sia finita con poche reti (5-4) e che da metà terzo tempo alla conclusione, cioè in 16' effettivi, sia stato segnato solo un gol, dalla Racing. 
Parziali: 2-1, 3-2, 0-0, 0-1.

Le difese, insomma, l'hanno fatta da padrone: brave le capitoline e bloccare le bocche di fuoco biancazzurre, mentre il Pescara ha avuto qualche chance per allungare il vantaggio e ha guidato dall'inizio alla fine le sorti del match.
E ha anche sofferto dal momento che, a pochi secondi dalla sirena e in superiorità numerica, la Racing ha avuto la palla del pareggio ma l'ha fallita clamorosamente.
Pubblico delle grandi occasioni al Pala-Pallanuoto, la pallanuoto a Pescara ha sempre il suo fascino.
E ora la finale per accedere alla serie A femminile, la massima serie.
Il Pescara se la dovrà vedere con la Florentia, che ha vinto il Girone Nord della A2 e quindi ha potuto evitare le semifinali play-off.
Impresa ostica a giudicare dalla forza delle toscane, ma... mai dire mai.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER PESCARA PALLANUOTO
www.paolosinibaldi.blogspot.com
www.pescarapallanuoto.com

domenica 12 giugno 2016

Memorial Franco Sinibaldi calcio giovanile: vince la D'Annunzio

Si è disputato come di consueto all'antistadio Flacco di Pescara un torneo di calcio giovanile che sta entrando nel cuore degli appassionati. Il “Memorial Franco Sinibaldi” è giunto già alla sesta edizione, come sempre con l'organizzazione della D'Annunzio calcio, di cui Franco Sinibaldi è stato dirigente.
Quest'anno la società biancorossa ha inteso puntare sulla categoria dei Giovanissimi, classi di età 2002 e 2003.
Il quadrangolare era composto da Bacigalupo Vasto, Renato Curi Angolana, Virtus Montesilvano e naturalmente D'Annunzio.
Nella mattinata si sono disputati i primi incontri e sono scese di campo Renato Curi Angolana-D'Annunzio e Bacigalupo Vasto-Virtus Montesilvano.
La D'Annunzio è riuscita nell'impresa di superare per 3-0 la quotata Renato Curi Angolana, mentre la Bacigalupo ha chiuso sul 3-1 il suo match contro la Virtus Montesilvano.
Quindi nel pomeriggio è arrivato il momento delle fasi finali, quella del terzo e quarto posto tra la Renato Curi Angolana e la Virtus Montesilvano e la finalissima D'Annunzio-Bacigalupo.
La Renato Curi ha beffato la Virtus sul filo di lana: 3-2 e terzo posto.
La finale tra la D'Annunzio e la Bacigalupo è stata la stessa dell'anno scorso, e simile è stato l'esito, che ha premiato i padroni di casa allenati da Roberto Barbetta: 5-0.
Come sempre, è stata compilata anche una speciale classifica per i “migliori” (si fa per dire, bravi tutti, a questa età specialmente). Il miglior giocatore è stato Alessandro Fusi della Virtus Montesilvano, il più giovane invece Davide Santone della Bacigalupo. Premio anche all'arbitro della finale, Richard Ivantchikov.
Presenti sugli spalti anche un responsabile locale dell'Aia a visionare l'operato dei giovani arbitri e il quasi 90enne dirigente della Figc Vittorio Di Matteo, ancora in perfetta forma e prodigo di consigli.

giovedì 9 giugno 2016

Pallanuoto donne A2, semifinali play-off: Pescara ok

"‎Davvero una buona prestazione delle ragazze. Una prova convincente giocata con grande determinazione e soprattutto spirito di sacrificio. Guai però a rilassarsi, fra 3 giorni ci aspetta gara 2 a Roma. Già da domani cercheremo di prepararla al meglio con l'obiettivo di farci trovare sempre pronti".
Questo il pensiero di coach Tommaso Cianfrone alla fine di Pescara Pallanuoto-Racing Roma 11-7, gara 1 delle semifinali play-off di A2 donne. Il ritorno ci sarà domenica alle 20.30 a Roma.
La gara di andata giocata al Pala-Pallanuoto ha avuto due momenti in cui il Pescara ha sofferto, per il resto ha disputato una partita di ottimo livello: l'avvio in cui la Racing Roma è andata subito sullo 0-2, e l'inizio del quarto tempo in cui le capitoline si sono avvicinate al meno 1.
Successo biancazzurro strameritato, l'11-7 parla chiaro, con una super Chiara Ranalli in fase realizzativa e una prova collettiva molto concreta, il pubblico ha gradito lo spettacolo.
Presente sugli spalti anche il campione della nazionale azzurra Francesco Di Fulvio, pescarese doc.
PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER PESCARA PALLANUOTO
WWW.PESCARAPALLANUOTO.COM
WWW.PAOLOSINIBALDI.BLOGSPOT.COM

mercoledì 8 giugno 2016

Parliamone... chiude la stagione tv con il rugby

Chiusura di stagione televisiva per "Parliamone...", con il Sambuceto Rugby e il suo bellissimo torneo giovanile. Squadre provenienti da tutta Italia, un gioco spettacolare e ospiti importanti, ma soprattutto una grande festa. In mezz'ora, tutto ciò che c'è da sapere e vedere. Ospite in studio, il vicepresidente del Sambuceto Rugby Gianluca Capone.

"Parliamone...". In onda ogni settimana dal giovedì al sabato, poi sarà visibile anche sul canale youtube di "latvlab". TELEPONTE CANALE 15 (digitale terrestre abruzzese): giovedì ore 12, venerdì 23.35, sabato 10; TELESIRIO CANALE 16: giovedì sera appena dopo la mezzanotte, venerdì ore 21.05. E ancora tanti altri orari, che si aggiungono di volta in volta in base alle esigenze del palinsesto. Seguiteci numerosi!!!


 

sabato 4 giugno 2016

Tennis, Internazionali Under 14 di Pescara: il sunto

Un torneo di alto livello internazionale, tra l'altro di grande tradizione essendo giunto alla 26esima edizione. Nel tennis giovanile, nello specifico Under 14, questa manifestazione ospitata da sempre al Circolo Tennis Pescara è un punto di riferimento. Circa 200 i tennisti e le tenniste che vi hanno partecipato, in rappresentanza di 18 paesi.
In campo femminile, la stella è stata sicuramente una ragazza inglese che gioca un tennis sontuoso: Kylie Bilchev. Arriva dall'est dell'Inghilterra, da Ipswich, e ha fatto il pieno, prima il doppio e poi il singolare.
In doppio insieme alla russa Daria Vidmanova ha sconfitto la coppia Giulia Tedesco-Matilde Paoletti.   
Nel singolare ha battuto 6-3 6-3 sempre Matilde Paoletti, evidentemente sua "vittima" predestinata.
Nel singolare maschile, finale tutta italiana tra Flavio Cobolli e Luca Nardi, iniziata col sole all'aperto e finita con la pioggia al coperto. ci sono voluti tre set al marchigiano Luca Nardi per avere la meglio sul coriaceo Flavio Cobolli, che si era aggiudicato il primo set: 46, 62, 63 il risultato della lunga partita.
Il doppio uomini è andato invece a Ivan Trevisol (Ita) e Alex Garcian (Fra) su Flavio Cobolli e Giorgio Tabacco.
Felice il presidente del CT Pescara Franco Leone: "In pochi mesi il nostro circolo ha portato in città due eventi di alto livello: il Bnl a aprile e adesso questo torneo internazionale Under 14 che è un po' il nostro fiore all'occhiello. A livello organizzativo noi ci siamo, ora ci piacerebbe avere maggiore attenzione da parte degli amministratori locali per la manutenzione della struttura".
Presente anche il numero 1 della Fit Abruzzo-Molise, Luciano Ginestra: "Abbiamo visto giocare giovani di valore eccezionale. Certo, la vittoria di un tennista abruzzese manca da tanto tempo (l'ultima, Alice Matteucci nel 2009, e oggi è la 300 del mondo), ma ci stiamo lavorando".

PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER FIT ABRUZZO-MOLISE
www.federtennis.it/abruzzo