sabato 21 gennaio 2017

Pescara Pallanuoto: primo punto per le donne, beffa per la B maschile

Un sabato pallanuotistico da considerare discreto per il Pescara, che però avrebbe potuto essere migliore se la squadra maschile non fosse stata beffata a Napoli a un secondo dalla fine.
In serie A1 donne, alla settima giornata il Pescara ha ottenuto il suo primo punto in campionato. Contro la forte Sis Roma, al Pala-Pallanuoto è arrivato uno spettacolare pareggio per 8-8. Un punticino che però vale molto, perché sabato prossimo scenderà a Pescara per il secondo turno interno consecutivo la Rari Nantes Bologna, cioè l'avversario più diretto per evitare la retrocessione.
Insomma, questa è la fase decisiva della stagione e il Pescara sembra potersela giocare. Contro la Sis Roma, è stata una gara accorta, equilibrata, anche se a un certo punto sembrava in salita. Invece un quarto tempo orgoglioso ha sancito il pareggio meritato del Pescara.
Coach Maurizio Gobbi era al suo esordio sulla panchina pescarese in campionato: "Sono soddisfatto, anche se forse potevamo fare ancora meglio. Non benissimo nelle superiorità numeriche, eppure ci siamo preparati molto su questo aspetto in allenamento. Ho fiducia, abbiamo fiducia, la dimostrazione è la rimonta del quarto tempo di oggi. Conosco le potenzialità della mia squadra, ci sono margini per crescere".

In B maschile, era in programma la prima giornata. Subito un big match per il Pescara di coach Francesco Mammarella, impegnato a casa della Rari Nantes Napoli. Purtroppo il risultato è beffardo: 12-11 a favore dei partenopei, con rete decisiva subita a un secondo dal termine!!! Un vero peccato, perché Sarnicola e compagni erano stati molto bravi a guidare le sorti del match per larghi tratti. Il nervosismo del terzo tempo ha poi spostato l'inerzia a favore del Napoli, fino all'incredibile epilogo. Parziali: 2-3, 2-3, 6-3, 2-2.
L'allenatore Mammarella: "Perdere così fa male, inutile negarlo. Non dovevamo farci coinvolgere nella bagarre fisica impostata dal Napoli, anche perché a quel punto potevamo controllarla meglio. Ma questa è la pallanuoto, io devo vedere gli aspetti positivi, cioè che abbiamo giocato alla pari con una delle pretendenti per la promozione".
Sabato prossimo derby con il Club Aquatico.

PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFICIO STAMPA E SOCIAL NETWORK PER PESCARA PALLANUOTO
WWW.PAOLOSINIBALDI.BLOGSPOT.COM

Nelle foto, Maurizio Gobbi e Francesco Mammarella


giovedì 19 gennaio 2017

Forza Abruzzo. Il calcio e lo sport, facciamo qualcosa




Se dobbiamo parlare di sport, parliamo di sport. Ma non è facile parlare di sport. Questa settimana no, in questo periodo no. L'Abruzzo è ferito da una serie di calamità indescrivibile.
Mai vista una cosa del genere, o meglio forse mai successa una cosa del genere, un mix da apocalisse composto da neve, acqua, interruzione di corrente elettrica e in qualche caso anche di erogazione dell'acqua, e poi i continui terremoti, infine il dramma dell'Hotel Rigopiano.
Forza Abruzzo, questo è l'hashtag che domina i social network in questi giorni, e non potrebbe essere.
Lo sport? Proviamo a vedere il rovescio della medaglia. Magari può essere considerato un segnale di speranza, un voler far capire che l'abruzzese è forte e gentile e non molla mai.
E allora forza Pescara anche stavolta e forse ancora di più. Battiamo il Sassuolo per tenere accesa la fiammella della speranza, che adesso potrebbe avere un significato più forte della semplice vittoria sportiva.
Battiamolo, facciamo capire che ci siamo, che abbiamo voglia di riemergere dalle macerie.
In tutti i sensi.
Lo sport serve soprattutto a non mollare.

Pescara Pallanuoto: sabato 21 gennaio A1/F e B/M

In una settimana particolare e tristissima per il martoriato centro-Italia, riprende dopo una lunga sosta il massimo campionato femminile di pallanuoto. E contestualmente è prevista la prima giornata della serie B maschile. Tutto sabato 21 gennaio.

Alle ore 15 scenderà in vasca il Pescara Pallanuoto donne, dopo le discrete apparizioni in UnipolSai Cup e in Coppa Italia. Squadra (neopromossa) all'ultimo posto con zero punti, ma alle porte due turni interni consecutivi che potrebbero consentire un'inversione di tendenza. A Pescara arriva la Sis Roma, quarta forza del campionato, formazione senz'altro importante ma che in precedenti occasioni ha sempre faticato (pur vincendo) contro le biancazzurre ora allenate da Maurizio Gobbi.
Il capitano Gaia Apilongo: "Secondo me abbiamo le potenzialità per fare una buona partita, certamente faremo di tutto per provare a vincerla. Chiamo a raccolta il pubblico, perché abbiamo bisogno anche di loro per riuscirci. In questo periodo abbiamo lavorato tanto e bene, mi aspetto una gara in cui oltre alla tecnica e alla tattica un fattore determinante sarà il cuore. Io ci credo, noi ci crediamo".


In B maschile (girone 3), sabato alle ore 13 il Pescara renderà visita alla Rari Nantes Napoli, team che punta in alto in questo torneo. D'altro canto anche gli adriatici allenati da Francesco Mammarella hanno come obiettivo una stagione nella colonna di sinistra della classifica, ma soprattutto la crescita dei diversi giovani di belle speranze presenti in organico.
Mammarella: "Siamo una buona squadra, un mix di tanti giovani di belle speranze e di qualche atleta esperto, come ad esempio Sarnicola, D'Amario, Giordano e altri. Personalmente, sono soddisfatto dell'organico e anche delle prospettive, perché la società ci sta facendo lavorare senza pressioni. A Napoli sarà dura, affronteremo un avversario quotato. Le favorite? Napoli, Cesport, Lazio e voglio metterci anche il Pescara".
La formula: raggruppamento a dieci squadre, le prime due del girone vanno ai play off, dove affronteranno incrociandosi con le prime due del girone 4.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio stampa e social network per PESCARA PALLANUOTO
Pagina ufficiale Fb: Pescara Pallanuoto
www.paolosinibaldi.blogspot.com




mercoledì 11 gennaio 2017

Tanta pallanuoto a Pescara

Sabato 21 gennaio è un giorno importante per la pallanuoto pescarese e abruzzese. Nella serie A1 femminile riparte il campionato dopo una lunga sosta, in cui ci sono stati impegni di nazionali ma anche la UnipolSai Cup e la Coppa Italia, in cui il Pescara ha ben figurato. Ma l'obiettivo è cercare la salvezza nella massima serie, un traguardo non semplice considerando che la classifica dice ancora 0 punti. Eppure il neopromosso Pescara ci crede, ha cambiato l'allenatore (ora in panchina siede Maurizio Gobbi), ha cercato di ricompattarsi e di ricominciare daccapo la preparazione, ma soprattutto... due gare consecutive interne: il 21 contro la Sis Roma e il 28 contro il Bologna. Da non fallire, assolutamente.
E sempre sabato 21 gennaio avrà inizio anche la serie B maschile. In questo campionato, sia il Pescara Pallanuoto sia il ripescato Club Aquatico. Il Pescara punta a un torneo di alta classifica facendo crescere i proprio giovani del vivaio, il Club Aquatico punta alla salvezza. Il Pescara comincerà in trasferta a casa della Rari Nantes Napoli, il Club Aquatico in casa con la Cesport. Occhio alla seconda giornata, sabato 28 gennaio: c'è il derby Pescara-Club Aquatico. Tanta pallanuoto, gli appassionati possono dare sfogo alle proprie passioni.

martedì 10 gennaio 2017

Parliamone... il Coni celebra i suoi atleti. Da domani in onda.

Ci è venuto a trovare il presidente del Coni abruzzese Enzo Imbastaro, per parlare delle feste con le quali sono stati premiati gli atleti e per guardare in prospettiva al prossimo quadriennio. Chi sarà il nuovo presidente del Coni Abruzzo? A marzo le elezioni, Imbastaro ha annunciato ufficialmente che si ricandiderà.
In questa puntata, oltre a Imbastaro.
Clip Gli atleti
Gianfranco Milozzi Coni Point Chieti
Emidio Santacroce Coni Point Pescara
Simonetta Schiazza Assessore sport Ortona
Silvio Paolucci Assessore sport Regione Abruzzo