lunedì 24 gennaio 2022

Atletica indoor: Luigi Case parte bene

Nelle gare indoor di atletica del fine settimana, ad Ancona, spicca l’ottimo esordio stagionale di Luigi Case (Aterno Pescara, nella foto 📷), campione italiano Juniores indoor in carica di salto in lungo. L’atleta pescarese classe 2003 si è classificato quinto con la misura di 7,25 metri, a soli 4 centimetri dal primato personale e migliore prestazione italiana stagionale di categoria. L’atleta allenato da Claudio Ruffilli ha ottenuto la misura migliore al quarto turno, in mezzo a una sequenza con altri due salti abbondantemente oltre i 7 metri: uno a 7,19, l’altro a 7,17, quindi due nulli e un 6,94. Gara di alto contenuto tecnico, vinta da Antonino Trio (Athletic Club Bolzano) con 7,78, secondo Gabriele Chilà (Fiamme Gialle) 7,75, terzo Mohamed Chahboun (Atletica Libertas Livorno) 7,73, quarto Simone Forte (Fiamme Gialle) 7,58.    

A livello femminile si è messa in luce la velocista Allieva Francesca Orfeo (Aterno Pescara), classe 2005 che, all’esordio in un 400 indoor, ha fatto segnare 57”17, seconda nella sua serie dietro Sara Cirillo (Fiamme Gialle Simoni) 56”62, e sesta assoluta del meeting. La sua prestazione è a 3 centesimi dal primato personale all’aperto ed è la quarta stagionale in Italia della sua categoria. Nel triplo femminile un altro esordio importante, quello di Ilaria Monaco (Aterno Pescara), ottava nel salto triplo con 11,94 metri, reduce però da un periodo di assenza dagli allenamenti.   

Sui 60 ostacoli Allieve (altezza 76 cm, distanza 8,50 metri) tripletta abruzzese. In finale vince Christine Anelisa Camplone (Aterno Pescara) con 9”27, di un solo centesimo sulla compagna di squadra Federica Giorgetti, terza Maria Esperanza Micolucci (Atletica Gran Sasso) 9”32. Tutte e tre, però, in batteria di qualificazione avevano fatto decisamente molto meglio: Giorgetti 9”18 al primato personale, Camplone 9”27, Esperanza 9”26. Altri risultati. Uomini. Alto: 6° Stefano Tisselli (Unione Atletica Abruzzo) 1,93.

Al meeting giovanile under 16, spicca la bella prestazione nel salto con l’asta Cadette di Sara Sorgini (Nuova Atletica Lanciano), che ha superato la misura di 2,35 migliorando di 25 centimetri il primato personale. Altri risultati. Cadette. Peso (Kg 3): 1^ Giulia Orfeo (Nuova Atletica Lanciano) 8,77. Lungo: 10^ Clarissa Terzilli (Atletica Teramo) 4,53.

Cadetti. Lungo: 4° Mino Di Carlo (Atletica Teramo) 5,59. 1000: 5° Alessio Perna (Passologico) 2’57”38. Ragazzi. 600: 2° Gioele Lizza (Vini Fantini Pescara) 1’46”89. Ragazze. 60 ostacoli: 3^ Aurora Di Loreto (Nuova Atletica Lanciano) 10”51.







Sci alpino: il centenario del club di Roccaraso


Sulla pista Valle Verde all'Aremogna, lo Sci club Roccaraso ha festeggiato il centenario con un bellissimo Slalom Gigante.

Un traguardo prestigioso per il team di Roccaraso, una storia lunghissima di affiliazione alla federazione e di successi che si vuole rinverdire sempre con nuove iniziative.

Protagonisti della gara del centenario, principalmente i giovani del comitato abruzzese. Di seguito, la classifica dei premiati.

Under 9 Baby 1 M

1. Nardocci (Sci club Ovindoli). 2. Valeri (Sci club Ovindoli). 3. Pelliccione (Sci club Campo Felice). 4. Lolli (Ski team Le Rocche). 5. Laurenza (Sci club Lupo Campo).

Under 10 Baby 2 M

1. Nuccetelli (Sci club Ovindoli). 2. Salvatori (Ski team Le Rocche). 3. Milani (L'Aquila sci). 4. Lin (Sci club Ovindoli). 5. Liuzza (Sci club Castel di Sangro).

Under 12 Cuccioli 2 F

1. Di Stefano (Sci club Campo Felice). 2. Pacifico (Sci club Ovindoli). 3. Pescatore (Sci club Campo Felice). 4. Baldanza (Sci club Castel di Sangro). 5. Pica (Sci club Ovindoli).

Under 11 Cuccioli 1 M

1. Anfosso (Ski team Le Rocche). 2. Iliceto (Sci club Roccaraso). 3. Pittori (Sci club Ovindoli). 4. Santucci (Sci club Ovindoli). 5. Bettoja (Ski team Le Rocche).

Under 11 Cuccioli 1 F

1. Mummolo (L'Aquila sci). 2. Lamorgese (Sci club Campo Felice). 3. Giuliano (Sci club Castel di Sangro). 4. Riccio (Sci club Castel di Sangro). 5. Ciminelli (Sci club Ovindoli).

Under 10 Baby 2 F

1. Di Stefano (Sci club Campo Felice). 2. Barone (Sci club Campo Felice). 3. Balduini (L'Aquila sci). 4. Lucantonio (Sci club Lupo Campo). 5. Scuotto (Sci club Ovindoli)

Under 8 Super Baby 2 F

1. Brocato (Sci club Campo Felice). 2. Saraca (Sci club Campo Felice). 3. Bellassai (Gran Sasso Ski team). 4. Bonanno (Sci club Lupo Campo).

Under 8 Super Baby 2 M

1. Coppola (Gran Sasso Ski team). 2. Riario Sforza (Sci club Campo Felice). 3. Saraca (Sci club Campo Felice). 4. Di Vitto (Sci club Roccaraso). 5. Barone (Sci club Roccaraso).

Under 9 Baby 1 F

1. Bettoja (Ski team Le Rocche). 2. Senni (Sci club Lupo Campo). 3. Pica (Gran Sasso Ski team). 4. Lamorgese (Sci club Campo Felice).

Under 12 Cuccioli 2 M

1. De Petris (Sci club Roccaraso). 2. Zanon (L'Aquila sci). 3. Di Cesare (Sci club Campo Felice). 4. Marra (Ski team Le Rocche). 5. Senni (Sci club Lupo Campo).

Il presidente dello Sci club Roccaraso, Nicolò Fisco, ha voluto dedicare questo primo momento celebrativo al membro del club Adelio Di Natale, maestro di sci recentemente scomparso.

Sci di fondo: bravo Lorenzo Di Santo

SCI DI FONDO: BRAVO LORENZO DI SANTO‼️

Sabato 22 e domenica 23 gennaio, sul lago di Tesero in Trentino, nella conosciutissima pista del fondo, si è svolta la 34esima edizione dello "Skiri Trophy".

Si tratta di una gara a carattere internazionale alla quale partecipano svariate nazioni.

Ancora una volta il comitato abruzzese ha detto la sua, con Lorenzo di Santo dello Sci club Opi.

Lorenzo si è classificato al 13esimo posto nella categoria Ragazzi.

Di Santo è un figlio d'arte: infatti il papà Biagio è stato campione del mondo Junior, oltre ad aver vestito la maglia della squadra nazionale per quasi un ventennio.

Alla competizione sul lago di Tesero hanno partecipato anche...


- Cat. Allievi

Alessia Trozzi Us Pescocostanzo 76esimo posto; Daniele Cera Sci club Barrea 51esimo posto

- Cat. Ragazzi

Filippo del Forno Sci club Opi 42esimo posto; Manuel Serone Sci club Opi 69esimo posto; Allegra Campana Sci club Opi 38esiml posto; Gaia Serone Sci club Opi 59esimo posto

- Cat. Cuccioli

Nicolò Cera Sci club Barrea 64esimo posto; Luigi Gentile Sci club Barrea

91esimo posto.


Gli atleti abruzzesi sono stati guidati dai tecnici Loreto Cera (responsabile tecnico di comitato) e Biagio di Santo.


Arturo Como, presidente della commissione tecnica, e Angelo Ciminelli, presidente del comitato regionale, hanno dichiarato di essere orgogliosi per il risultato ottenuto. Al contempo, intendono ringraziare atleti e tecnici, che ogni giorno dimostrano con grande sacrificio l'impegno profuso per questo splendido sport.






domenica 16 gennaio 2022

Voto alto ai campionati italiani di marcia di Pescara: risultati e foto

In un periodo un po' "così", poter nuovamente tornare a parlare solo e unicamente di sport praticato non è cosa da poco. Grazie quindi ai campionati italiani di marcia su strada che si sono disputati a Pescara, nella zona dello stadio "Adriatico-Cornacchia", a due passi dalla storica pineta dannunziana. L'organizzazione della asd Passologico ha funzionato, anche considerando tutte le difficoltà legate alla pesante situazione Covid generale. Sono arrivati in Abruzzo atleti (e accompagnatori) da tutta Italia, di tutte le fasce d'età comprese nelle categorie Allievi, Juniores, Seniores e Master. Sono stati assegnati i titoli in particolare della gara di 35 km, che come si sa rappresenta la nuova distanza olimpica lunga della marcia, distanza che appunto farà il suo esordio internazionale già nel 2022. Oltre a questo, le gare pescaresi sono state valide come selezione per i campionati del mondo a squadre ai quali la nazionale azzurra parteciperà a inizio marzo in Oman. 

I primi campioni italiani della Fidal in questo 2022 appena iniziato sono Federica Curiazzi (Atl. Bergamo Oriocenter) e Matteo Giupponi (Carabinieri). La Curiazzi se la doveva vedere con la favorita Nicole Colombi, che in effetti era al comando fino al momento in cui è stata "parcheggiata" dai giudici nella cosiddetta pit stop lane poco dopo il 25esimo km! La Curiazzi era stata bravissima fino a quel momento e ne ha approfittato, passando al comando e portandolo a termine da vincitrice sino alla fine: 2h52'24" per la Curiazzi, 2h54'32" per la Colombi, terza la brava Sara Vitiello in 3h00'12".

Giupponi è andato invece in testa sin dai primi metri e ha concluso da trionfatore, anche se negli ultimi 3 km ha accusato un deciso calo che hanno compromesso il risultato cronometrico, che altrimenti sarebbe stato ottimo: 2h33'45" per lui, davanti a due ragazzi di belle speranze (entrambi under 23), Riccardo Orsoni (2h34'42") e Aldo Andrei (2h34'46"). Nella prova maschile, come nella femminile, sono finiti nella pit stop lane atleti importanti, come Giorgio Rubino (poi squalificato) , l'olimpico Teodorico Caporaso (finito quinto) e Stefano Chiesa (finito quarto). Ritirato Francesco Fortunato, anche lui atleta olimpico.

Nelle gare di 20 km, che non hanno assegnato titoli, si sono imposti Valentina Trapletti (Esercito) e Gianluca Picchiottino (Fiamme Gialle). La Trapletti ha dominato senza se e senza ma in 1h36'58", dimostrando un'ottima tecnica di marcia e grande esperienza (ha partecipato ai giochi di Tokyo, dove è arrivata 18esima); alle sue spalle, Anna Ferrari (Atl. Riviera del Brenta, 1h40'48") e Giulia Miconi (Cus Macerata, 1h41'58"), entrambe categoria Promesse. Picchiottino ha invece vinto in rimonta su Federico Tontodonati (atleta olimpico): 1h22'08" contro 1h23'37". Terzo, Andrea Cosi in 1h23'51".

Quindi, la distanza più breve di 10 km riservata a Juniores e Allievi. In campo femminile, successi per Vittoria Di Dato (Nuova Atletica Varese, 48'32", categoria Juniores) e Giulia Gabriele (Fiamme Gialle Simoni, 48'53", categoria Allieve). In campo maschile, primi Nicola Lomuscio tra gli Juniores (Atletica Acquaviva, 41'40") e Giuseppe Disabato tra gli Allievi (Atletica Acquaviva, 46'40").

Tra i partecipanti abruzzesi, si è distinta Silvia Parente della Tethys Chieti, terza nella gara Allieve 10 km, con il crono di 51'28".

Molto bello anche il contorno della manifestazione, visto che erano presenti tanti volti noti del mondo della marcia, come ad esempio i big pescaresi Giovanni De Benedictis e Gisella Orsini, o altri campioni del passato come Gianni Perricelli o Sandro Bellucci,piuttosto che allenatori di fama quali Patrizio Parcesepe o Pietro Pastorini, solo per fare alcuni nomi.

Foto 1 Podio 35 Km assoluti uomini

Foto 2 Federica Curiazzi e Matteo Giupponi campioni italiani 35 km

Foto 3 Gianluca Picchiottino vincitore 20 km

Foto 4 Podio donne 35 km da sx: Colombi (seconda), Curiazzi (prima), Vitiello (terza)

Foto 5 Curiazzi in gara

Foto 6 Giupponi in gara










giovedì 13 gennaio 2022

Conferenza stampa campionati italiani di marcia

Pescara è sicuramente una città che ama la marcia. È la città di grandi marciatori di valore mondiale, su tutti Giovanni De Benedictis, ma anche Vittorio Visini. 

Domenica 16 gennaio, organizzato dall'associazione sportiva Passologico, ecco l'appuntamento che apre la stagione. E che appuntamento! 



Il campionato italiano individuale della 35 km di marcia. Attenzione, questa distanza assume una significativa valenza, perché la distanza olimpica 50 km è stata sostituita proprio dalla 35 Km (dai prossimi giochi di Parigi 2024). 

Quindi l'evento di Pescara assume anche un significato statistico, perché di fatto apre una nuova strada a livello di titoli tricolore.

Nella sala consiliare del Comune di Pescara si è tenuta la presentazione dell'evento.

Hanno partecipato diverse personalità politiche e sportive, oltre agli organizzatori.

Per la parte politica, l'assessore allo sport di Pescara Patrizia Martelli e il presidente della Commissione sport Adamo Scurti. Entrambi hanno messo in evidenza lo sforzo dell'amministrazione per portare in città questi campionati italiani e anche tanti altri eventi sportivi già calendarizzati per il 2022.

Quindi le autorità sportive: il presidente della Fidal abruzzese Massimo Pompei, il presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro e il segretario di Sport e salute Domenico Scognamiglio.

Il presidente del comitato organizzatore, Mauro Trubiano, ha ringraziato tutti i partner della manifestazione e ha annunciato che la gara sarà anche trasmessa in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube di Passologico.

Oltre al titolo individuale Assoluti e Promesse, maschile e femminile, la gara sarà valida come selezione della squadra nazionale che parteciperà ai Mondiali a squadre di marcia, il 4-5 marzo, in Oman, a Muscat. 

Da non sottovalutare anche le competizioni cosiddette di contorno.

Citiamo la distanza classica di Km 20, valida come prova del campionato di società di marcia e per l'assegnazione del titolo individuale Master.

E la distanza di Km 10 del campionato di società Juniores e Allievi. 

L'aspetto tecnico in conferenza lo ha trattato l'allenatore Mario De Benedictis, che fa parte dell'organizzazione. 

Tra i partecipanti alla gara maschile ci sono anche due azzurri delle Olimpiadi di Tokyo. Francesco Fortunato è al debutto assoluto sulla distanza di 35 km; il pugliese delle Fiamme Gialle è stato quindicesimo a Tokyo e capace di 1h19:43 agli Europei a squadre di Podebrady. Per Teodorico Caporaso, campione nazionale in carica della 50 km, è l’esordio con la maglia della Sef Virtus Emilsider Bologna. 

Tra gli iscritti anche il vicecampione italiano Stefano Chiesa (Carabinieri), Giorgio Rubino (Fiamme Gialle) e Matteo Giupponi (Carabinieri). 

In campo femminile, protagonista annunciata Nicole Colombi, azzurra ai Mondiali di Doha nella 50 km. Con lei, le altre due azzurre Federica Curiazzi e Beatrice Foresti. Al via della 20 km invece (che in questa sede non assegna titolo italiano assoluto, ma soltanto per le categorie master), occhio al campione italiano in carica Federico Tontodonati, a Valentina Trapletti (Esercito), diciottesima alle Olimpiadi, e a Lidia Barcella (Bracco Atletica)


Ritrovo: dalle ore 7:30 e comunque entro un’ora dall’inizio della propria gara. In via D'Avalos, nei pressi dello stadio "Adriatico-Cornacchia".


Programma Orario:

• Ore 08:45: km 35 Sen/Pro F

• Ore 09:00: km 35 Sen/Pro M

• Ore 11:15: km 20 Sen/Pro/Mas M

• Ore 12:35: km 10 Jun/All M

• Ore 12:45: km 20 Sen/Pro/Mas F

• Ore 14:00: km 10 Jun/All F