domenica 19 febbraio 2017

Pallanuoto B/M: Pescara, quarta vittoria consecutiva

La quinta giornata della serie B maschile di pallanuoto ha messo in evidenza alcuni aspetti importanti. Intanto la quarta vittoria consecutiva del Pescara Pallanuoto, vincente a casa del Latina. Ma anche una leader solitaria in classifica, la napoletana Cesport, che nello scontro diretto per la vetta ha superato di misura la Zero9 Roma.
Il Pescara Pallanuoto che ha espugnato la vasca della pericolante Latina. Si è trattato di un successo meno scontato di quello ipotizzato dalla carta, perché i biancazzurri hanno sì sempre condotto dall'inizio alla fine (7-10 il risultato), ma hanno anche concesso il terzo tempo agli avversari. Parziali: 2-3, 0-2, 4-3, 1-2. Tra i marcatori, molti giocatori adriatici sono andati a segno: Di Nardo, Di Fulvio e D'Aloisio 2 gol, Sarnicola, Giordano, Provenzano e Micheletti 1 gol.

Le dichiarazioni post gara del coach biancazzurro Mammarella: "Partita più difficile del previsto, ma questo lo avevo già detto in settimana ai ragazzi. Match combattuto soprattutto per i nostri molti errori in fase conclusiva. Abbiamo avuto diverse possibilità per chiuderla già al secondo tempo, ma ce la siamo complicata e portata avanti: ci farà bene per le partite che verranno. Siamo contenti comunque per la vittoria. Da segnalare un ottimo Mambella, che in difesa ci ha dato moltissima forza".

Quinta giornata amara invece per il Club Aquatico, knock out di misura contro il quotato Napoli: 6-7 il responso dell'acqua. Pescara Pallanuoto secondo con 12 punti alle spalle della Cesport, che sarà al Pala-Pallanuoto sabato in un incontro fondamentale per la leadership.

Fermo per un turno il campionato di serie A1 femminile, il Pescara Pallanuoto riprenderà la sua ostica corsa per la salvezza sabato in casa contro il Milano. Si tratta di una gara crocevia di una intera stagione, vera ultima spiaggia nonché scontro diretto per restare ancora in corsa.





PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio stampa e social network per PESCARA PALLANUOTO
www.paolosinibaldi.blogspot.com
Pagina ufficiale Fb: Pescara Pallanuoto

sabato 18 febbraio 2017

Andiamo a camminare: fenomeno di costume a Giulianova

Due volte a settimana, di sera, una popolazione vestita di giallo invade le vie di Giulianova. Extraterrestri? No, camminatori sportivi in abiti ginnici e soprattutto contraddistinti da una pettorina giallo fluo per essere meglio visibili, taggati in uno slogan che dice quasi tutto: “Andiamo a camminare”.
La camminata sportiva è la nuova frontiera delle discipline aerobiche, soprattutto perché è praticabile dalla grande parte delle persone, di qualsiasi età, peso, sesso, fascia sociale, etnìa e cultura.
In America i “walkers” già da qualche anno sono una presenza costante delle strade, dei parchi e delle vie principali e non, spesso radunati in gruppi piuttosto nutriti. Dalle nostre parti, la camminata-mania è il caso di dire che sta prendendo piede.
Fin qui, nulla di nuovo; ma ciò che sta accadendo a Giulianova da tre mesi circa a questa parte va man mano assumendo i toni del fenomeno sociale, oltre che sportivo nell'accezione più salutistica del termine.
Ogni martedì e giovedì alle ore 21 appuntamento sul lungomare Sud all'altezza dell'Anfiteatro. Hanno cominciato in poche unità, ora hanno raggiunto un numero abnorme per una realtà piccola come Giulianova di oltre 80 camminatori in una volta sola, anche se complessivamente siamo già a più di un centinaio.
Tanto che molti vogliono unirsi al gruppo, per wellness, sport o per semplice curiosità.
I percorsi sono guidati da un coach che disegna seduta per seduta tracciati sempre nuovi, per rendere la camminata più interessante e che vada anche alla scoperta dei luoghi maggiormente suggestivi anche a livello storico e turistico (in alcune foto proposte, i camminatori ad esempio transitano davanti alla emozionante Madonna dello Splendore a Giulianova Paese, o si immortalano nel luogo simbolo del Belvedere).
E ci sono anche alcuni volontari che, dotati di pile e segnaletica, vigilano sulla sicurezza dei camminatori.
Ideatore di questo fenomeno di costume, un imprenditore nel settore dei campeggi e dei villaggi turistici di Giulianova, piuttosto conosciuto anche per essere un appassionato di corsa (e walking) da ormai diversi anni: Luca Delli Compagni.
Il buon Luca si è messo in testa un'idea meravigliosa, che sta portando avanti facendola crescere a grandi passi: ha fondato un'associazione sportiva dal nome piuttosto eloquente – Turismo Podismo – per incrementare la pratica di questo sport, ma soprattutto attraverso la scoperta dei luoghi incantati del nostro Abruzzo e nel caso specifico di Giulianova.
Non ci sono statistiche precise in materia in Italia, almeno per adesso, ma con ogni probabilità la città giuliese ha tra i numeri più alti della penisola riguardo alla camminata sportiva, almeno relativamente ai gruppi che di volta in volta si formano ogni martedì e giovedì sera.
Provare per credere.
Cosa occorre fare? Tutto molto semplice. Vista la goliardìa che si respira nell'ambiente, basta presentarsi all'appuntamento puntuali, prendere la propria pettorina giallo fluo, armarsi di sorriso e abbigliamento comodo o sportivo e via... un'ora e mezza di camminata allenante, nuove conoscenze, chiacchiere in libertà e benessere che sprizza da tutti i pori. Gratuitamente.
Andiamo a camminare: magari diventerà uno slogan anche turistico per la nostra regione.





giovedì 16 febbraio 2017

Pallanuoto: il Pescara è pronto

Un'altra settimana di appuntamenti con la pallanuoto, con gli occhi puntati specialmente alla serie B maschile che giocherà la quinta giornata di andata.
I ragazzi di Checco Mammarella saranno impegnati come sempre di sabato, inizio ore 14, a Latina e affronteranno l'ultima della classe che è ancora ferma a zero punti.
I biancazzurri di punti ne hanno collezionati invece nove, frutto delle ultime tre vittorie consecutive, e sono secondi alle spalle di Cesport e Zero9.
Mammarella però mette tutti in guardia: "Guai a sottovalutare l'impegno, ai miei chiedo massimo impegno specie in occasioni come questa. È chiaro che il Latina è in difficoltà, ma noi dobbiamo proseguire sulla nostra strada. Inoltre dopo Latina, saremo attesi da due gare contro rivali per l'alta classifica, quindi voglio arrivarci al top della condizione fisica e psichica".
Il Pescara avrà tutti gli effettivi a disposizione e la settimana è trascorsa in maniera tranquilla.
La serie A1 donne invece osserverà un turno di riposo, dopodiché si tornerà in vasca ospitando il Milano, un match che potrebbe valere l'intera stagione per quanto riguarda i discorsi legati alla salvezza. L'allenatore Maurizio Gobbi resta ancora fiducioso: "Dobbiamo essere ottimisti perché i punti a disposizione ci sono ancora, anche se purtroppo ora non possiamo più sbagliare. Dopo aver subito il contraccolpo di alcune sconfitte inattese, credo che le ragazze si siano riprese. Lo testimonia ad esempio la buona prova offerta sabato scorso contro le campionesse d'Italia del Padova".

PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
UFFSTAMPAPESCARAPALLANUOTO
www.paolosinibaldi.blogspot.com

Click and play. Parliamone... Flaiano, D'Annunzio e il calcio a Pescara

martedì 14 febbraio 2017

Il pallone e il Delfino, un libro racconta Pescara

Parliamone... Flaiano, D'Annunzio e il calcio a Pescara.

La puntata settimanale di "Parliamone..." si occupa di calcio ma lo fa in modo diverso. Lo fa presentando un libro che non racconta semplicemente le gesta pallonare di Pescara, ma lo fa entrando nelle pieghe della storia della città di Pescara in 80 anni di calcio. "Il pallone e il Delfino" è forse sociologia sportiva, ma soprattutto un libro che si legge tutto d'un fiato.

Con noi in studio nel salotto vintage di "Maggiolino Store", il sociologo e filosofo Ezio Sciarra. In esterna, gli autori del libro e altri personaggi che raccontano la "pescaresità".

sabato 11 febbraio 2017

Pallanuoto Pescara: il sabato in pillole

Sabato da considerare molto buono per il Pescara Pallanuoto, tra serie B maschile e serie A1 donne: entrambe le formazioni sono state infatti protagoniste di prestazioni incoraggianti, anche se la femminile è stata sconfitta seppure a casa del Plebiscito Padova campione d'Italia in carica.

Quarta giornata in B uomini e terza vittoria consecutiva per i ragazzi allenati da Checco Mammarella. Ospite al Pala-Pallanuoto, l'ostico Tuscolano. Il Pescara visto all'opera era però troppo in forma per chiunque, così i biancazzurri sono riusciti a imprimere un ritmo impressionante fin da subito e a portare il risultato fino all'8-1. Poi, un po' di fisiologico rilassamento e qualche gol di troppo subito, infine di nuovo una accelerata per il finale senza discussione: 10-5. Parziali: 4-1, 3-0, 1-2, 2-2. Tra i marcatori, 3 centri per D'Aloisio.
Francesco Mammarella: "Molto bene tutti, dal portiere al giovane Micheletti senza nessuno escluso. Abbiamo messo subito le cose in chiaro e a tratti siamo stati spettacolari, contro una squadra che onestamente temevo perché in organico ha tanti giocatori esperti. Ai miei chiedo però di giocare al massimo per tutti e quattro i tempi, perché quando arriveranno gli scontri con le dirette concorrenti per la parte alta della classifica, non saranno ammessi cali".
Sabato prossimo trasferta a Latina.

Prima giornata di ritorno in A1 femminile, un vero testacoda. Il Plebiscito Padova è la squadra che porta lo scudetto sulla calottina, perciò chiedere un miracolo al Pescara forse era eccessivo. Ciononostante, il team di Maurizio Gobbi ha sfoderato una bella prestazione e per almeno metà gara è stato in partita. Finale 12-5, parziali: 4-3, 1-0, 3-0, 4-2. Miglior marcatore del Pescara, De Vincentiis con 2 gol.
Maurizio Gobbi: "Direi che per tre tempi siamo stati quasi alla pari e forse abbiamo anche fatto innervosire le campionesse d'Italia. Poi, non avendo più cambi, siamo calate nel finale. Questa è la partita migliore della mia gestione a livello di atteggiamento".
Ora una settimana di sosta, quindi match interno importante contro il Milano.

Under 20 maschile, domattina parte il campionato: ore 9.45, Pescara-Rosetana.


PAOLO SINIBALDI PUBBLICHE RELAZIONI
Ufficio stampa e social network per Pescara Pallanuoto
www.paolosinibaldi.blogspot.com



Parliamone... conoscete Shamuratov?